Pallone d'oro, consegna schede entro l'11 giugno

Il concorso 08 giu 2021
La premiazione della scorsa edizione del Pallone d'Oro La premiazione della scorsa edizione del Pallone d'Oro

È tempo di rush finale per il Pallone d'Oro. Un'edizione speciale dell'iniziativa proposta dal nostro quotidiano, in collaborazione con TvA Vicenza, quella andata in scena quest'anno in assenza per lo più di calcio giocato in campo dilettantistico. Ora siamo alla resa dei conti: sulle pagine del Giornale di Vicenza di venerdì scorso, 4 giugno, è stato pubblicato l'ultimo bollino speciale dal valore di 200 punti. Termine ultimo Il termine ultimo per la consegna dei tagliandi è fissato per venerdì 11 giugno alle 19. Per quanto riguarda la spedizione delle schede fa fede la data del timbro postale, che dovrà essere quindi lo stesso venerdì 11 giugno.

 

Il Pallone d'Oro Forever 2021 ha messo sotto la lente d'ingrandimento i protagonisti di quella che, a partire da settembre, sarà la ripartenza dei campionati dalla Terza categoria alla Promozione, ovvero i giovani. Alle società è stato infatti chiesto di indicare i nomi dei calciatori, nati tra il 2001 e il 2004, che hanno esordito in Prima squadra e sui quali puntano per il prossimo futuro. Tantissime le adesioni del club vicentini: 233 i candidati che si sono dati battaglia in questi mesi a suon di tagliandi. Tre i premi in palio: il Pallone d'Oro, conteso tra i giovani calciatori che hanno partecipato ai campionati di Serie D ed Eccellenza, quello d'Argento, che andrà invece al più votato tra i candidati di Promozione e Prima categoria. Infine il Pallone di Bronzo lo conquisterà il giocatore appartenente ad una società di Seconda e Terza categoria che avrà collezionato più preferenze. Ma non solo: in palio c'è anche il titolo di Campione del Passato. Vecchie glorie In una stagione in cui non si è potuto parlare di calcio giocato il Giornale di Vicenza ha deciso di puntare i riflettori anche sulle "vecchie glorie" che hanno contribuito a scrivere pagine importanti della storia dei club vicentini. 109 i candidati delle società che hanno segnalato personaggi importanti, ma anche giovani protagonisti del dilettantismo che per svariati motivi sono stati costretti ad appendere le scarpe al chiodo. Significativa la partecipazione dei tanti appassionati di pallone della nostra provincia che ha dimostrato come i vicentini abbiano fame di tornare a tifare i propri beniamini sui gradoni dei tanti campi di provincia.

 

L'iniziativa del GdV si è giocata anche sui social con Instagram che è stato teatro di una sfida nella sfida che ha assegnato dei bonus speciali dal valore di 300 punti. Il Pallone d'Oro ha quindi contribuito in questa annata particolare a mantenere viva la passione in attesa di tornare a parlare di partite vere.